Search
Try Notion
Webfont e tipografia
categorie
Grafica
Scegliere un carattere può essere fatto da chiunque: basta cliccare sul nome in un elenco ed è fatta.
La scelta del carattere giusto è una delle decisioni su cui riflettere attentamente durante il processo di progettazione.
💡
CONSIGLIO Avere un font preinstallato sul pc o sul mac non ti assicura di poterlo utilizzare a fini commerciali. Per ovviare al problema ti consiglio di scegliere i font da https://fonts.google.com/, una libreria di font con licenza libera.
Ci sono due grandi famiglie:
carattere SERIF: carattere con grazie, es: Times New Romans
carattere SANS SERIF: carattere senza grazie, es: Arial
Come detto per il colore, per fare la scelta giusta dobbiamo considerare sia il nostro marchio che il nostro target.
Banalizzando:
un carattere serif ti renderà più autorevole e professionale ma se usato male rischierai un aspetto distaccato e troppo formale.
un carattere sans serif ti presenterà in chiave moderna e fresca ma sarà di difficile lettura su un testo lungo.
Non ho VOLUTAMENTE preso in considerazione categorie di font più dettagliate (come Calligraphic, Handwriting, Monospaced, ecc..) perchè non sempre si prestano bene alla comunicazione on line. Si tratta di caratteri di natura più decorativa, perciò più adatti ad un logo e molto meno ad un titolo di un contenuto fruibile anche sul mobile.
Utilizzare il carattere sbagliato significherà rendere difficile la lettura del tuo messaggio ma peggio ancora trasmetterà un'idea sbagliata di te e del tuo prodotto.
Molto importante è la tipografia della pagina che, esattamente come per un foglio stampato, rende facilmente leggibile un contenuto. Concorrono a rendere perfetta la fruibilità del tuo sito elementi come la dimensione del carattere, l'interlinea, il numero e il tipo di caratteri scelti.
Consigli
Utilizza massimo 3 font
un font per i titoli, uno per il testo ed eventualmente uno per l’italic se quelli scelti prima non fossero adatti
Pianifica una gerarchia e crea una tipografia
Titoli, sottotitoli e testo, il font non deve cambiare a seconda del suo utilizzo (testo troppo lungo/corto cambio dimensione font)
Prediligi le famiglie di font
sono quei font che comprendono al loro interno grandi variabili di peso e larghezza, così avrai un carattere che funzionerà bene alle varie dimensioni
Evita di usare troppo grassetto e sottolineato sparsi nel testo
non danno enfasi e creano solo confusione visiva. se tutto è importante, nulla è importante.
Evita i luoghi comuni
non fare scelte banali e scontate che potrebbe fare un grafico di bassa categoria (no Papyrus per antichità o Comic Sans per qualcosa di giocoso e divertente)
L'interlinea è importante, non ridurla al minimo.
é fondamentale per una buona lettura, soprattutto di testi lunghi.
🎁
BONUS: utilizza il letter spacing (spaziatura tra le lettere) per migliorare ulteriormente la leggibilità.
Tool per la scelta del carattere e creazione della gerarchia
Reliablepsd offre una raccolta dei migliori abbinamenti di Google Font, presentati tramite opere d'arte o citazioni di designer. Puoi scegliere per stile ma anche per mood (moderno, classico, minimal...).
Fontjoy è un generatore di combinazioni di caratteri che utilizza l'AI per trovare il miglior abbinamento. Scegliendo quanto contrasto vuoi avere tra i caratteri presentati, il tool presenta in automatico quelli che sono gli abbinamenti migliori.
ATTENZIONE: aumentando troppo il contrasto rischi di incappare in caratteri non propriamente adatti a tutti gli ambiti lavorativi.
Fontpair, come Reliable, offre una raccolta dei migliori abbinamenti di Google Font suddivisi per carattere. Tutto il testo della pagina di presentazione dell'abbinamento è completamente modificabile; questo significa che puoi inserire il tuo testo e vedere come si presenterà nel carattere scelto.
BONUS: presenta anche delle color palette basate sui siti da cui si è presa ispirazione.
Type-scale è uno strumento che ti aiuterà a generare una buona tipografia della pagina.
Scegli il font e la scale su cui vuoi che si basi la struttura dei testi, creerai così un'anteprima di quelli che potrebbero essere titoli, sottotitoli e testi della tua pagina.
Ricorda: le scale piccole sono più adatte ad app o contenuti visti principalmente sui dispositivi mobile (telefoni o tablet)
Le scale medie aiutano a organizzare le sezioni con sottotitoli (come ad esempio i blog) mentre le scale grandi funzionano bene per progetti prettamente grafici ma non sono facilissime da implementare.
Typenugget è uno dei tool più completi ma non così complesso come ci si può aspettare.
Ti permette di generare la tipografia avendo completo controllo su le principali proprietà del testo; puoi scegliere il carattere, la dimensione e i suoi aspetti basilari ma puoi anche agire su interlinea e spaziatura, sia globalmente che per ogni titolo.
FillStudio S.n.c.
Il sito è stato realizzato completamente con Notion | Immagini e icone : Unsplash e Flaticon.
Seguici su Instagram e Facebook | © 2021 FillStudio | Made with 🖤 by FillStudio